Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cultura

"Città e cattedrali a porte aperte": visite ai beni ecclesiastici

A Tortona la mostra la mostra documentale di cinquecentine e documenti di proprietà della biblioteca del Seminario e dell'Archivio Storico. Visite a Rivalta Scrivia, Serravalle Scrivia, Rocchetta Ligure, Viguzzolo, Novi Ligure, Casalnoceto e Volpedo
CULTURA - Sabato 23 e domenica 24 settembre apertura straordinaria dei luoghi sacri in Piemonte e Valle d’Aosta per la terza edizione di Città e Cattedrali a porte aperte. Monasteri, pievi, santuari, chiese, musei diocesani di Piemonte e Val d'Aosta: quasi 500 siti ecclesiastici saranno visitabili con l’accoglienza dei volontari grazie al progetto Città e cattedrali a porte aperte, il grande piano di valorizzazione del patrimonio culturale ecclesiastico presente in Piemonte e in Valle d’Aosta, ideato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Torino e dalle Diocesi delle due regioni. Saranno allestite mostre, organizzati concerti, eventi teatrali e reading per coinvolgere i visitatori.

Al Museo Diocesano di Tortona è visitabile dal 15 settembre la mostra documentale Declinazioni d’Arte ai tempi della Riforma in Diocesi di Tortona: cinquecentine e documenti di proprietà della Biblioteca del Seminario e dell’Archivio Storico della Diocesi tortonese, cronologicamente collocabili tra la fine del XV e la seconda metà del XVI secolo, tracceranno uno spaccato di questo controverso periodo storico. L’esposizione temporanea si andrà ad affiancare al percorso museale permanente, dove le testimonianze artistiche mostrano come sul territorio diocesano, accanto a una produzione ancora tardo medievale, cominci a delinearsi un più moderno stile rinascimentale, come testimoniato dal trittico del Macrino d’Alba e dalla tela del Moncalvo, artisti che tradussero in immagini questo periodo e quello successivo della Controriforma.La mostra resterà aperta i pomeriggi di sabato e domenica fino al 26 novembre; nelle giornate di “A porte Aperte” visita guidata del museo alle 16,30.

I beni ecclesiastici aperti dai volontari delle diverse associazioni diocesane tortonesi saranno l’Abbazia di Santa Maria a Rivalta Scrivia, gli oratori dei Bianchi e dei Rossi a Serravalle Scrivia, il Museo d'Arte Sacra a Rocchetta Ligure, la Pieve di Santa Maria a Viguzzolo, l’oratorio della Maddalena a Novi Ligure, l’oratorio di San Rocco a Casalnoceto, la Pieve di San Pietro a Volpedo. Per informazioni www.cittaecattedrali.it o tel. 0131.816609.

L'iniziativa è sviluppata con la collaborazione, il sostegno e la partecipazione della Regione Piemonte, della società Arcus e delle Soprintendenze, con l’apporto costante della Direzione regionale del Mibact. Il fine settimana a porte aperte sarà anche l’occasione per i turisti di festeggiare con gli oltre 2mila volontari l’intensa attività che ha coinvolto lungo tutto l’anno 486 beni culturali ecclesiastici sparsi per le due regioni. Luoghi carichi di storia e arte sacra organizzati in itinerari di visita geografici e tematici, percorribili anche attraverso il portale www.cittaecattedrali.it.
21/09/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Il gioiello di Cerreto
Il gioiello di Cerreto
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Bike Passion
Bike Passion
Villalvernia ricorda le bombe
Villalvernia ricorda le bombe
Amaldi, il plauso del ministro
Amaldi, il plauso del ministro
Enzo Paci a SettimoCielo
Enzo Paci a SettimoCielo
Virgo Fidelis
Virgo Fidelis